VIA RASELLA - Roma

La C.S.C.I. ha completamente ristrutturato il palazzo dai controsoffitti ai pavimenti, dai nuovi ascensori al roof garden,
oltre alla dotazione di tecnologie di ultima generazione con domotica e riduzione del fabbisogno energetico.
L’immobile al suo interno è stato ridisegnato con una nuova distribuzione degli spazi per accogliere
la sede di rappresentanza e gli uffici della società di navigazione Grimaldi Lines Spa e di alcune sue aziende consociate.
A restauro completato il palazzo di Via Rasella si presenta ora con nuovo stile classico dove predominano
gli spazi finemente ristrutturati, prestando cura e attenzione ai dettagli architettonici esterni ed interni in grado di saper razionalmente coniugare passato e presente
Cenni Storici: Via Rasella, deriva il suo nome dalle quattro fontane presenti agli angoli dell’incrocio, esse rappresentano i fiumi Tevere ed Arno e le dee Diana e Giunone. Dall’incrocio si possono vedere ad Est gli obelischi di Santa Maria Maggiore, ad Ovest Trinità de’ Monti, a Sud il Quirinale ed a Nord la facciata michelangiolesca di Porta Pia. In questa via abitò Gabriele D’Annunzio. Nel 1592 Papa Clemente VIII (Ippolito Aldobrandini) fece costruire il complesso come convento con annessa la Chiesa di Sant’Andrea degli Scozzesi per avviare i giovani scozzesi al sacerdozio. Abbandonato durante l’occupazione francese nel ‘700, riprese le sue funzioni nel 1820. Nel 1962 il complesso fu trasformato in uffici e nel 2004 la chiesa è stata ridotta ad uso profano ed attualmente a splendida sala riunioni. All’ interno ci sono a notevoli rifiniture e dal terrazzo si gode una stupenda vista panoramica dell’intera città